Campagna valida dal 1 Novembre al 31 Dicembre 2017

DOCUMENTI RICHIESTI PER ACCEDERE AI FINANZIAMENTI:

  • DOCUMENTO D'IDENTITA VALIDO : Carta d'Identità, Patente di Guida, Passaporto (da fotocopiare in negozio);
  • CODICE FISCALE (da fotocopiare in negozio);
  • copia del MODULO 730, UNICO o BUSTA PAGA (anche fotocopiati dal richiedente o inviati via eMail);
  • MODULO DI ATTRIBIZIONE della PARTITA IVA per Ditta individuale.
  • DATI BANCARI (codice IBAN completo);

NON potranno essere accettati documenti pre-fotocopiati

Tutti i documenti sono necessari ed indispensabili per procedere al finanziamento.
Per qualsiasi informazione e per accedere al finnziamento è indispensabile recarsi nel negozio di fotografia:

Photò19 srl - Via Solferino,23 -25122 Brescia - tel 030.42070.

Finanziamento SENZA INTERESSI - Agos
Fino a 24 mesi - prima rata a 30 giorni - importo finanziabile da € 500 a € 5.200.
Esempio rappresentativo riferito alla casistica più ricorrente per il settore “beni di consumo” relativo al periodo di osservazione gennaio-dicembre 2012: € 700 in 12 rate da € 58,33 - TAN fisso 0% TAEG 9,40% - importo totale del credito € 700.
Il TAEG rappresenta il costo totale del credito espresso in percentuale annua e include: interessi € 0, imposta di bollo su finanziamento € 16, bollo su rendiconto annuale e di fine rapporto € 2 (per importi superiori a € 77,47), spesa mensile gestione pratica € 1,50 - importo totale dovuto (importo totale del credito + costo totale del credito) € 733,96.
Offerta valida fino al 31/12/2013.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali
richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai
consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale.
Salvo approvazione Agos Ducato.
CANON opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

MODALITA’ DI CALCOLO DEL TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale).
La modalità di determinazione del TAEG che, ricordiamo esprime il costo totale del finanziamento a carico del consumatore, ha subito delle modifiche. Infatti, dal 1 giugno 2011 nel TAEG dovranno essere ricompresi tutti i costi, inclusi gli interessi, le commissioni, le imposte obbligatorie per legge (imposte di bollo), e tutte le altre spese che il consumatore deve pagare in relazione al contratto di credito e di cui il creditore è a conoscenza al momento della sottoscrizione del contratto. Essendo ora obbligatorio ricomprendere costi in precedenza esclusi dal calcolo del TAEG (a titolo esemplificativo le imposte di bollo), resta inteso che anche a parità di condizioni economiche il TAEG cambia in aumento. Ricordiamo che il TAEG assolve ad una funzione essenziale: rappresenta l’indicazione del costo complessivo del credito.
Il TAEG rappresenta il costo del finanziamento oltre ai costi accessori. Le Spese Mensili Gestione Pratica (pari a € 1,50) sono già comprese nel calcolo del TAEG.
I costi accessori sono i seguenti: imposta di bollo € 14,62; almeno una volta all’anno, rendiconto annuale e rendiconto di fine rapporto € 1,81 per imposta di bollo (per importi superiori a € 77,47).